http://it.wiktionary.org/wiki/Pagina_principale
 
이탈리아어 사전으로 각 단어의 뜻 뿐만 아니라 활용할 수 있는 많은 내용이 있슴
특히 단어의 etomologia(말의 기원),발음, 동사의 경우 변형등을 알 수 있어서 매우 편리하다.
하지만 위키백과의 약점인 실수가 들어있다는 것인데. 이전에 제시한 다른 사전과 겸해서 사용하면 매우 유용할 것이다.
 
Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요

http://www.google.com/transit?ie=UTF8&ll=43.777663,11.260815&spn=0.077341,0.136642

 

이젠 인터넷과 구글 덕분에 피렌체 시내를 대중교통을 이용해서 다니기에 편리해 졌다. 위 사이트에 들어가 원하는 장소를 클릭하거나 주소를 입력하면 된다.
Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요

Cake alla farina di castagne

 

  • 4인분  Per quante persone : 4
Al mercato  장보기

  • 125 g burro                           버터
    125 g zucchero semolato       황설탕
    4 uova                                 계란
    125 g di farina bianca             흰 밀가루
    125 g farina di castagne         밤가루
    1 bustina di lievito per dolci   과자용 효모 한 봉지
    1 pugno di uvette                  한 줌의 건포도
    1 pugno di nocciole spellate  한 줌의 껍질벗긴 땅콩
    1 pizzico di sale                   소금 조금

cotttura : 30min  요리시간

 

* 필요한 도구

1 spatola di legno    큰 나무주걱
1 ciotola                  사발
1 teglia da plumcake  플름케이크용 금속 틀

  •  

La ricetta 조리법


     
    나무주걱으로 힘차게 버터를 비벼 부드럽게 만든다. 여기에 황설탕과 계란을 넣는다. 한번에 한 개씩 잘 섞이게 저어준다.
    여기에 밀가루와 채로 거른 효모를 넣어주고 또한 건포도와 땅콩을 넣어 모두 잘 섞여 일정하게 분포하도록 한다.
    오븐에 넣고 180도에서 초벌구이를 한다. 빵틀에 버터를 잘 바르고 반죽을 넣는다.
    약 30분간 오븐에서 요리한다.
    오븐에서 꺼내기 전에 빵 속으로 칼 날이나 젓가락을 찔러보고 익은 것을 확인하고 : 천천히 완전 건조시킨다.
    Ammorbidire il burro lavorandolo energicamente con una spatola di legno, incorporare lo zucchero e quindi le uova,
    una per volta, amalgamando bene il tutto.
    Unire la farina e il lievito setacciati, aggiungere uvette e nocciole e mescolare ancora un poco.
    Preriscaldare il forno a 180 gradi. Imburrare bene una teglia da plumcake e versarvi l’impasto.
    Infornare e cuocere per 30 minuti.
    Prima di togliere dal forno, verificare la cottura infilando nella pasta la lama di un coltello o uno stecchino: ritirandolo dovrà risultare asciutto.
Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요

Milano | 17 marzo 2008
Fed e Bush non rassicurano le Borse europee, bruciati piu' di 300 miliardi

 
유럽 주요 증권시장에서 새로운 하락 기록이 새워졌다. 미국 월스트리트의 어려움이 알려지고,아시아 증시가 부정적인 결과로 끝나면서 어제 하루만에 2년 반만에 최하지수를 기록하면서 3000억 유로가 넘는 자본이 사라졌다.
거의 대부분이 3-4%의 하락을 나타내는 가운데 이탈리아 밉텔(Mibtel)지수는 6년만에 최하를 기록하면서 23.371포인트를 기록하였다. (-3.52%) 
 
Tutti i maggiori mercati europei accusano una nuova battuta d'arresto, sulla scia della chiusura negativa dei mercati asiatici, questa mattina, e dopo le difficoltà in avvio di Wall Street. 

Le borse europee hanno chiuso la seduta ai minimi da due anni e mezzo bruciando oltre 300 miliardi di capitalizzazione.

Pesanti le perdite di tutti i principali listini: a Parigi il Cac40 cede il 3,25%, e vanno peggio Zurigo (-4,5%), Francoforte (-4,18%), Amsterdam (-3,46%). Male anche Londra (-3,86%). Contiene le perdite solo Madrid (- 2,19%).  A Milano il Mibtel chiude a - 3,5%, l'S&P Mib a -3,3%, l'indice AllStar a - 3,17%.
Con il ribasso di oggi, gli indici di piazza Affari raggiungono i minimi da oltre sei anni: l'indice Mibtel, che oggi ha perso il 3,52% a 23.371, non era cosi' basso dal dicembre 2001 mentre per trovare un S&P/Mib analogo all'odierno (-3,39% a 30.586) bisogna tornare all'ottobre dello stesso 2001, il mese dopo l'attentato alle torri gemelle di New York.

Sono soprattutto i titoli bancari, anche in Europa, a soffire di riflesso le difficoltà del settore negli USA, dove pesano l'effetto Bear Stearns e i timori di nuove crisi di liquidità. A guidare i ribassi è proprio Bear Stearns, venduta a prezzo di saldo (2 dollari per azione) a JP Morgan per evitare il fallimento. I titoli dell'istituto cedono l'87% a 3,67 dollari, mentre JP Morgan - forte dell'affare concluso a buon mercato e dell'appoggio della Fed - vola in controtendenza a +9%. Sulla scia di Bear Stearns sono finite sotto pressione tutte le altre banche d'affari. In primo luogo lehman brothers (-34%), penalizzata dalle voci, più volte smentite, che la vogliono prossima vittima di una crisi di liquidità.


A Milano giornata drammatica per il titolo Alitalia, che dopo la presentazione del piano di Air France ha visto crollare il prezzo ridursi di oltre il 25%, avvicinandosi a quello stimato dalla compagnia francese. Sono passati di mano, attraverso 7.200 contratti, 44,5 milioni di pezzi, pari al 3,2% del capitale. Con la Caporetto di oggi, il titolo Alitalia segna una perdita da inizio marzo pari al 38,22%, mentre ormai da inizio anno la compagnia italiana ha visto dimezzare il proprio valore (-49,60%). Dopo la presentazione del piano per la compagnia italiana, che prevede un concambio di 160 azioni Alitalia per ogni azione Air France, alla Borsa di Parigi, anche i titoli della compagnia francese hanno chiuso in calo del 4,38% a 15,28 euro. 

Ma l'ondata di vendite ha colpito tutti i settori, dal bancario agli industriali, dai telefonici agli editoriali. Ma l'ondata di vendite ha colpito tutti i settori dagli industriali ai telefonici, agli editoriali.
Ribassi superiori ai dieci punti percentuali per Seat Pg (-11,33% a 0,14). Travolte dalle vendite anche Impregilo (-7,71% a 2,76), L'Espresso (-7,63% a 2,46), Autogrill (-6,40 a 9,70), Saipem (-5,79% a 25,38) e Luxottica (-5,39% a 15,50), a testimonianza che la crisi investe tutti i settori. Tra gli editoriali si salva solo Il Sole 24 Ore (+0,85% a 4,04).
Maxi ribasso per Mediobanca (-5,65% a 11,61) che chiude la seduta con una perdita superiore a cinque punti percentuali. I bancari, sofferenti per la crisi finanziaria partita dagli Usa, inanellano gli scivoloni di Unicredit (-4,39% a 4,25), della Popolare di Milano (-4,25% a 6,91), di Mps (-3,96% a 2,66), di Intesa Sanpaolo (-3,12% a 4,28), Ubi (-2,77% a 14,70) e del Banco Popolare (-2,10% a 10,47). Crollo di Banca Italease (-11,13% a 5,30), in attesa dei conti a Borsa chiusa. Tra gli assicurativi, meglio degli altri Generali (-1,17% a 26,97) grazie ai risultati 2007, chiusi con un utile record di 2,9 miliardi di euro. Male invece Alleanza (-4,33% a 7,76), Unipol (-3,43% a 1,71) e Fondiaria Sai (-2,99% a 25,61).
Sommersi dalle vendite anche i titoli a piu' grande capitalizzazione del listino. Telecom (-5,46% a 1,31), che ha subito il taglio del rating da parte di Stander & Poor's, ritorna ai minimi degli ultimi dieci anni e ai avvicina a quota 1,30 euro. Molto pesante anche Fiat (-3,40 a 12,14), prossima ai 12 euro. Eni ha perso quasi il 3% (-2,99% a 21,44) mentre Enel ha ceduto il 2,5% circa (-2,45% a 6,53). Nelle tlc tonfo anche per Fastweb (-5,47% a
19,28).
Tra i pochi a salvarsi, Mirato (-4,64% a 8,21), e Aeroporto di Firenze (+4,12% a 17,19).

A New York crolla Lehman Brothers
Forte crollo sui mercati della banca d'affari Lehman Brothers, che arriva a registrare un tonfo del 44%, sulla scia delle notizie e indiscrezioni negative che hanno colpito la quarta banca di investimenti di Wall Street.
L'agenzia Dow Jones ha riportato infatti in mattinata voci di mercato secondo cui DBS Group Holdings, la maggiore banca del sud est asiatico, avrebbe invitato i propri trader a non concludere affari con il colosso americano.

"Si parla di una email che è stata inviata per avvisare i trader a riesaminare nuove eventuali transazioni con Lehman Brothers caso per caso", ha scritto Dow Jones. 

Poi, stando a quanto riporta il Wall Street Journal, e' arrivata anche la decisione di Moody's Investors Service di lasciare il rating sul debito di Lehman invariato a "A1", ma di abbassare l'outloook a "stable". Sebbene ritenga che Lehman continuerà a generare livelli accattabili di utili, Moody's ha spiegato infatti che l'esposizione da parte della banca d'affari ai mercati residenziali "probabilmente porra' un rischio non insignificante sulla sua redditivita'", almeno per i prossimi trimestri.
Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요

La Tia costerà 300mila euro in più
Aumenta il costo delle multe notturne

피렌체 당국은 환경 위생 관련 부담금으로 쓰레기 처리 세를 연간 15만 유로 인상할 것으로 보인다.이제까지 도로청소를 위해 주차위반된 차량을 견인하는 비용을 현재까지 청소업체가 부담하였는데 그 금액이 두배로 뛰면서 그 비용이 시민들에게 전가될 것이기 때문이다. 

 

Centocinquantamila euro in più nelle bollette per i rifiuti, ovvero per la Tia la tariffa igiene ambientale. Questo il costo ‘presunto’ per avere le stesse prestazioni del 2007 dalla polizia municipale per la rimozione di auto durante la pulizia delle strade, che Quadrifoglio sarà costretto a pagare e che infine ricadrà sulla bolletta dei cittadini

 
 
 
 
 
Firenze, 17 marzo 2008 - Centocinquantamila euro in più nelle bollette per i rifiuti. E’ il costo ‘presunto’ del servizio straordinario notturno che i vigili urbani devono fare per consentire la rimozione delle auto durante la pulizia delle strade. Per essere più chiari 150mila euro è il prezzo che finora è stato pagato da Quadrifoglio, ma da meno di un anno a questa parte il costo orario degli straordinari dei vigili è raddoppiato (da 10 a 20 euro) e questo vuol dire che con i 150mila euro solitamente stanziati dall’azienda, il servizio prestato dai vigili sarà esattamente la metà di quello finora eseguito. Per avere le stesse prestazioni Quadrifoglio dovrebbe pagare il doppio, cioè 300mila euro.


 

Soldi che finirebbero, per intero, nella Tia, la tariffa igiene ambientale, cioè nelle bollette che i cittadini sono chiamati a pagare per lo smaltimento dei rifiuti e per la pulizia della città. Soldi, però, che Quadrifoglio non ha ancora deciso di spendere. Alla fine del 2008 l’azienda avrà un deficit di 7, forse otto milioni di euro dovuti allo sproporzionato aumento dei costi di smaltimento applicati dalle discariche e alla chiusura di Case Passerini che ha imposto anche maggiori spese per il trasporto dei rifiuti in discariche più lontane. I fiorentini, quindi, nei prossimi anni, vedranno necessariamente lievitare le loro bollette. Il rischio è che quei 300mila euro possano renderle ancora più salate.
 

Ogni notte ci sono cinque vigili urbani che montano in servizio straordinario dalle 23 alle 5 del mattino. Il loro compito è quello di multare le auto parcheggiate nelle strade dove viene effettuata la pulizia e autorizzarne la rimozione. Non è un servizio richiesto da Quadrifoglio, ma una precisa disposizione del sindaco che, a riguardo, ha firmato una ordinanza. La multa non è sufficiente. Le auto parcheggiate di notte nelle strade sottoposte a pulizia devono essere rimosse e gli unici che possono autorizzare la rimozione sono, appunto i vigili urbani.
Due le interrogazioni che Forza Italia ha rivolto al sindaco sull’argomento firmate dai consiglieri Gabriele Toccafondi e Marco Stella.
 

Nella risposta alla prima interrogazione che Toccafondi ha inoltrato a gennaio, l’amministrazione ha dato una serie di cifre e alla fine l’assessore al personale Riccardo Nencini ha risposto che il servizio in questione è conto terzi "per il consorzio Quadrifoglio che, da notizie ricevute dal Corpo medesimo, intende stanziare allo scopo per l’anno 2008 una somma complessiva di 150mila euro...". L’interrogazione di Stella, invece, è arrivata nei giorni scorsi e, non è escluso, possa avere una risposta diversa.

Pa.Fi.

 
Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요

Firenze | 13 marzo 2008
Il prof si fa una canna in classe e il video finisce su You Tube, ma gli studenti lo difendono
 
피렌체에 있는 마르코 폴로 과학고에서 선생님이 수업중 마리화나를 피우는 장면이라고 유튜브에 동영상이 올라왔다. 선생님이 교실에 앉아서 담배피우는 모습과 함께 학생들이 즐겁게 이런 저런 얘기를 하는 내용을 담은 동영상이 나왔다는 소식이 일간지 '피렌체'에 실리자 동영상은 곧바로 유튜브에서 삭제되었고 많은 물의를 일으키고 있다.
이 선생님은 학교에서 학생들에게 가장 사랑받고 있는 인기교사로 이 장면은 학생들이 장난으로 올린 것이다. 하지만 학교당국은 이 행위에 대한 규정위반 여부를 평가하기 위해 교직원회의를 소집하였고, 수업에 참여한 학생들 중에 미성년자가 있었다는 이유로 경찰이 개입하였다.
일이 이렇게 커지자 학생들은 선생님이 우리곁에 돌아올 수 없다면 학교 점령도 불사하겠다는 의지를 보여주었고, 교장선생님도 학생들로부터 가장 사랑받고 있는 선생님이 과한 장난을 치신 것 같다며 교실로 되돌아 오실 수 있으면 좋겠다는 견해를 밝혔다.  
 
Il video su You Tube

Si fa una "canna" in classe, viene filmato e il video finisce su You Tube. E' successo a un insegnante di un istituto tecnico. La notizia e' apparsa sul quotidiano 'Il Firenze'. Il video e' stato rimosso da You Tube.

Il professore seduto in cattedra ha uno spinello in mano, tira una boccata sotto lo sguardo divertito degli studenti in classe che lo osservano e lo riprendono con il telefonino. I fatti si sono svolti all'istituto tecnico Marco Polo di Firenze - almeno cosi' scrive la persona che ha messo il video su internet l'8 marzo - classe quarta o quinta.

Il prof siede alla sua scrivania e in mano ha quella che sembra davvero una canna. Tutto parte quasi come una sfida, un gioco. "Bravo prof, bravo... ora ti fai anche le canne". "Perche'? Dici che non l'ho mai vista?", risponde il docente. La voce fuori campo, probabilmente la ragazza che fa le riprese, si lascia anche sfuggire "Ehi prof, ora lo mettiamo su You Tube, se entra qualcuno ora va in galera". Qualcuno si avvicina alla cattedra per verificare che sia davvero una canna e non una sigaretta. Lui non si nasconde, alla fine tutti sostengono che e' davvero una canna.

Riunione stamane a scuola per valutare eventuali provvedimenti.

Sospeso in via cautelativa
Secondo una prima versione, il docente avrebbe fumato cannabis, ma in realt? la sigaretta ? stata confezionata con tabacco biondo. Il professore ? stato sospeso in via cautelativa.

Gli studenti lo difendono e minacciano l'occupazione
Alla fine gli studenti dell'Istituto tecnico turistico difendono il professore ripreso e per domani annunciano l'occupazione, "almeno finch? lui non torner?". Lo stesso preside ha detto che il professore "? forse il pi? amato dai ragazzi" anche se, ha aggiunto, "gli hanno fatto uno scherzo feroce".
All'istituto ? arrivata anche la Digos della questura perch? nel video su You Tube sono stati identificati due ragazzi minorenni. Per il  prof finito nella bufera sono scesi in campo tutti i suoi studenti. "E' un grande - ci ha detto Samir e Lorenzo -, il migliore".

Prende la parola una ragazza che affettuosamente dice "non toglieteci il nostro prof panzone". Un'altra giovane si ? rivolta alla squadra mobile arrivata a scuola per acquisire i fatti dicendo "non fategli nulla". Per i suoi studenti era l'unico a sapersi rapportare con i giovani "come nessun altro".
Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요


http://www.comune.fi.it/opencms/export/sites/retecivica/citta/turismo/firenze_per_immagini/immagini_alta.htm
 
위 사이트는 피렌체 시가 운영하는 곳으로  르네상스의 본고장 피렌체의 아름다움을 고해상 사진으로 감상할 수 있습니다.
가장 기본 사진을 예로 끌어올게요..
작은 사진을 클릭하면 다음과 같은 그림이 나오고 다시 이 그림의 하단부에 있는 Versione originale 클릭하면 더큰 사진이 나옵니다.
 
 
Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요

 

Neve in Mugello e in Chianti
Allerta della Protezione Civile


무젤로와 키안티에 눈이 왔다. 이번 꽃셈추위로 관련 사회 안전단체는 비상경계에 들어갔다.
 
메디치가의 출신마을인 피렌체 북부 무젤로와 피렌체 남서부 우리에게 포도주와 아름다운 풍경으로 알려진 키안티 지역에 새봄을 시셈하는 마지막 눈이 왔다. 삼부카 언덕에는 약 6-7센티미터 적설량을 기록하였으나 쉽게 녹아 차량통행에는 지장이 없다.
 
In Mugello, al passo della Futa, Giogo, Raticosa e Faggiola si transita con catene montate o gomme da neve. A Colla e Sambuca ci sono già 6-7 centimetri di neve ma le strade sono transitabili e pulite. In Chianti ha nevicato a Panzano ma le strade sono comunque libere e la situazione non presenta MALTEMPO

 

Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요

2008-02-19 12:55

CUBA: FIDEL CASTRO RINUNCIA A PRESIDENZA
 
 
쿠바의 공식 소식통은 피델 카스트로 국가 평의회 의장이 스스로 자리에서 물러났다고 밝혔다. 그는 사임을 알리는 쿠바정부의 공식 기관인 그라마 전자통신에 자신의 사임에 관련된 내용을 담았다.
'
'나를 국가 평의회 의장으로 다시 선출해준 동지들에게 알립니다. 저는 더이상 그 직을 받지도 원하지도 않을 것입니다.'
이미 19개월 전부터 병마와 싸우면서까지 행사해온 49년에 걸친 최고 권력을 이렇게 떠나게 되었다.  
 
L'AVANA - Il leader cubano Fidel Castro ha rinunciato alla presidenza. Lo hanno detto fonti ufficiali.  Castro ha annunciato la propria decisione sull'edizione elettronica di Granma, organo ufficiale del regime cubano.

'Comunico ai miei compatrioti, che in questi giorni mi hanno fatto un grande onore eleggendomi a membro del parlamento, che io non aspirerò né accetterò - ripeto - non aspirerò né accetterò la carica di Presidente del Consiglio di Stato e di comandante in capo". Dopo 49 anni al potere, con queste parole scritte sulla edizione elettronica di Granma, il presidente cubano Fidel Castro ha annunciato ufficialmente oggi la sua rinuncia a presidente di Cuba, carica che ha esercitato finché la malattia non l'ha allontanato dal potere 19 mesi fa. Da diversi mesi Fidel Castro si esprime regolarmente dalle colonne della stampa ufficiale, fornendo il suo punto di vista su diversi argomenti internazionali. Due giorni fa aveva alimentato le attese sul suo futuro politico, suggerendo in un articolo pubblicato sulla stampa locale, di avere in preparazione un annuncio "di grande interesse". "Nella mia prossima riflessione - aveva scritto sul quotidiano Granma - affronterò un argomento di grande interesse per molti compatrioti, ma non voglio per ora anticiparne nulla". Il 24 febbraio è fissata la riunione del Parlamento cubano che dovrà designare i membri del Consiglio di stato, il più alto organismo esecutivo dell'isola, e il suo presidente. Cosi oggi Castro sottolinea che ora "é venuto il momento di eleggere il Consiglio di Stato, il suo presidente, il vicepresidente". Dalla rivoluzione del gennaio 1959 Castro è il numero uno a Cuba: "Ho avuto l'onore di questa carica - presidente del Consiglio di Stato - per molti anni" dopo la nuova costituzione del 1976, scrive ancora rivolgendosi ai suoi concittadini con toni affettuosi. "Conoscendo il mio stato di salute critico, molti pensavano all'estero che la rinuncia provvisoria alla carica di Presidente del Consiglio di Stato il 31 luglio 2006 che ho lasciato nelle mani del primo vicepresidente Raul Castro Ruz, fosse definitiva", aggiunge Castro spiegando che "fortunatamente, il nostro processo conta ancora su quadri della vecchia guardia, uniti ad altri che erano più giovani quando è cominciata la prima tappa della Rivoluzione". "Il cammino - prosegue - sarà difficile e richiederà lo sforzo intelligente di tutti". La lettera si chiude con la promessa che non si ritirerà a vita privata: "Non vi dico addio. Spero di combattere come un soldato delle idee. Continuerò a scrivere sotto il titolo "Riflessioni del compagno Fidel". Sarà un'arma su cui poter contare: "la mia voce forse verrà ascoltata, sarò prudente" Il messaggio è firmato di suo pugno e ha la data del 18 febbraio ore 17.30 (22.30 Gmt)
Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요

2008-02-17 23:29

A FIRENZE REFERENDUM SULLA TRAMVIA
 
 
피렌체는 구 도시 전체가 유네스코가 지정한 세계문화 유산으로서 "꽃의 성모마리아 성당"이자 두오모 그리고 "천국의 문"으로 유명한 세례당 근처로 지나가는 경전철에 대한 주민 선호투표를 실시하기로 하였다. 시민들의 가장 큰 논란을 불러 일으킨 2개의 경전철 노선은 피렌체 공항 "페레톨라"에서 "리베르타"광장으로 연결시키면서 두오모 광장을 지나는 3호선과 또 한 노선은 세계적인 패션 박람회가 열리는 역사적인 메디치가의 성인 "포르테짜 다 바쏘"에서 출발하여 피렌체의 종합병원인 "카레지"를 연결하는 노선이다.
 

FIRENZE - La tramvia di Firenze alla prova delle urne e del gradimento dei cittadini. Dopo settimane di dibattiti, polemiche, una campagna referendaria accesa, offese anche personali, querele, ricorsi al Tar e al Corecom, la città ha potuto esprimersi con un referendum consultivo sulla linea 2 e 3 dell'opera infrastrutturale. Alle 22, alla chiusura delle urne, la percentuale dei votanti e' stata del 39,36% pari a 124.239 elettori su 315.641 aventi diritto. Al vaglio dei fiorentini la linea due della tramvia, quella più contestata, che congiungerà l'aeroporto di Peretola a piazza della Libertà passando vicino a Piazza del Duomo, e la linea 3, che parte dalla Fortezza da Basso e arriverà all'ospedale di Careggi.
Le operazioni di voto nelle 234 sezioni elettorali, per le quali sono state impegnate anche 36 tra volanti e gazzelle, come comunica la questura, si sono svolte finora in modo regolare, senza segnalazioni di particolari problemi. Il sindaco di Firenze, Leonardo Domenici, ha votato alle 11 alla scuola Vittorio Veneto, vicino a Piazza Santa Croce, arrivando al seggio insieme alla moglie e al figlio. Il promotore del referendum, Mario Razzanelli, capogruppo Udc in Palazzo Vecchio, ha votato al suo seggio della scuola Masaccio di viale Mazzini, intorno alle 11.45. Nelle sezioni del centro non c'é stata particolare ressa o file, ma solo attese di alcuni minuti. Diversa la scena in una zona 'calda' della città, ovvero viale Morgagni, la strada che da piazza Dalmazia conduce all'ospedale di Careggi, dove sono già aperti i cantieri per la tramvia. Qui, alcuni mesi fa, i comitati di cittadini che contestano l'opera, hanno protestato a lungo per l'abbattimento degli alberi del viale, malgrado le assicurazioni del Comune sul loro reimpianto. Un cittadino, Antonio Laganà, per una settimana restò su un bagolaro per impedire che fosse tagliato, cosa poi avvenuta.
A metà pomeriggio viale Morgagni sembrava una qualunque strada del centro storico invasa dalla 'struscio' domenicale. Molti, infatti, i cittadini, giovani, anziani, famiglie con bambini, che si recavano alle urne della scuola Poliziano, che si trova a metà del viale. Un po' di confusione si è invece creata davanti alla scuola Matteotti dove molti elettori pensavano di dover votare e che invece era chiusa. L'equivoco è stato generato dal fatto che il loro seggio, la vicina scuola Marconi come riportato sulla tessera elettorale, in precedenti elezioni era stato chiuso e i seggi trasferiti alla Matteotti. Ma già in occasione delle politiche del 2006, ricorda il Comune dopo una nota di protesta diffusa dal Comitato contro la tramvia, la Matteotti era chiusa. Molti elettori non erano a conoscenza del fatto e si sono riversati alla Poliziano. Le impiegate hanno poi messo un cartello sul portone della Matteotti per indicare la scuola 'giusta'. Qualcuno, quando ha capito di aver sbagliato, è rimasto stizzito, altri interdetti; per due signore, di cui una invalida, è stata fatta un'eccezione e tutto è finito tra ringraziamenti e sorrisi. Alla scuola 'chiusa', intanto, qualche anonimo ha affisso anche un cartello che denunciava che i nuovi alberi reimpianti sarebbero "fuori norma".
Posted by 비회원

댓글을 달아 주세요